collabora con noi

Hai un articolo che possa arricchire l'esperienza professionale e culturale, cioè non solo tecnica degli Ingegneri, o che esprima un'opinione interessante? Hai un progetto di particolare interesse corredato da immagini e tavole che pensi valga la pena condividere con i colleghi? Contattaci e valuteremo assieme la possibilità di inserirlo in questa sezione.

  • Home
  • Pubblicazioni
  • MoSE: per una migliore conoscenza di un'opera che onora l’Ingegneria Italiana

MoSE: per una migliore conoscenza di un'opera che onora l’Ingegneria Italiana

2020 12 05 06 01 Sono trascorsi 54 anni (novembre 1966) dal drammatico evento che mise davanti agli occhi del mondo la fragilità di Venezia e della sua laguna; 40 anni (maggio 1981) dal progetto di massima di difesa dalle acque alte ("il progettone"); 17 anni (maggio 2003) dall'avvio dei lavori del Modulo Sperimentale Elettromeccanico, per tutti il "Mo.S.E.", il sistema di barriere mobili che deve assicurare la difesa di Venezia dalle acque alte eccezionali, garantendo la libertà di navigazione ed il ricambio dell'acqua mare-laguna. Soltanto ora, dopo i risultati soddisfacenti dei test funzionali (sia pure in condizioni di esercizio provvisorio), le barriere mobili hanno dato la prova convincente delle loro potenzialità, dissipando i dubbi e le riserve che avevano accompagnato il progetto ed il progresso dei lavori. Ora restano da completare gli impianti definitivi, i collaudi tecnico amministrativi e la fase di gestione sperimentale, prima della consegna del "Mo.S.E." all'esercizio (prevista per dicembre 2021).
Riteniamo quindi utile pubblicare le Schede allegate per contribuire ad una migliore conoscenza di questa “grande opera” che onora l’Ingegneria Italiana.
Ringraziamo il nostro collega Leandro De Rossi, membro del Gruppo di Lavoro MoSE dell’Ordine degli Ingegneri per aver voluto condividere queste pagine.