collabora con noi

Hai un articolo che possa arricchire l'esperienza professionale e culturale, cioè non solo tecnica degli Ingegneri, o che esprima un'opinione interessante? Hai un progetto di particolare interesse corredato da immagini e tavole che pensi valga la pena condividere con i colleghi? Contattaci e valuteremo assieme la possibilità di inserirlo in questa sezione.

Bando 2019 per l’assegnazione di tre Premi di Laurea: le valutazioni della Giuria

Oggetto del bando è un Premio per tre tesi di laurea magistrale o di dottorato di ricerca relative al campo dell’ingegneria, una per ciascun macrosettore (civile ambientale, industriale, dell’informazione), che siano esplicitamente finalizzate ad approfondire aspetti e criticità nei vari ambiti dell'ingegneria relativi al territorio della città metropolitana di Venezia.

La Giuria, verificata la documentazione, ha preso atto che sono pervenute n. 8 tesi e le ha suddivise secondo i macrosettori di pertinenza, risultando:

- n. 6 tesi di Ingegneria Civile Ambientale;
- n. 2 tesi di Ingegneria dell’Informazione;
- n. 0 tesi di Ingegneria Industriale.

TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE

I criteri per la valutazione degli elaborati indicati nel bando di concorso sono i seguenti:

1- fattibilità del progetto;
2- originalità dell’argomento trattato e dei risultati ottenuti;
3- interesse e rilevanza delle elaborazioni in rapporto agli obiettivi del Premio;
4- qualità e metodologia applicati nella redazione della tesi;
5- multidisciplinarietà nell’approccio al tema e nelle soluzioni

La Giuria, per una migliore valutazione degli elaborati, ha ritenuto opportuno dettagliare il criterio n. 4 (metodologia nella redazione della tesi) nelle voci seguenti:

- Analisi;
- Diagnosi;
- Progetto;
- Bibliografia;
- Impaginazione;
- Note a piè di pagina.

In fase di riunione preliminare, a ciascun criterio è stato associato un peso di rilevanza.

METODOLOGIA DI VALUTAZIONE

Ciascun membro della Giuria ha letto individualmente tutto il materiale sottomesso dai candidati, esprimendo al termine dell’analisi una valutazione personale ed individuale distinta per ciascuno dei criteri di merito individuati.
Le valutazioni analitiche espresse e pesate secondo gli indici concordati sono state successivamente integrate tra i vari giurati.
La Giuria ha anche valutato particolari lavori che si siano distinti, a prescindere dalla graduatoria formata, per particolari criteri di merito, e di attribuire a detti lavori una “Menzione di Merito”.
Tali lavori sono stati presi in considerazione su proposta dei giurati, e valutati nel merito in sede di riunione congiunta, tenutasi in data 13.09.2019.

ESITI DELLA VALUTAZIONE

La Giuria, riunitasi in data 13.09.2019 ha espresso il proprio, che ha sottoposto al Consiglio del Collegio degli Ingegneri di Venezia, il quale ha approvato e quindi  decretato i vincitori nel corso della seduta del 17.09.2019.

Tesi vincitrice per il MACROSETTORE INGEGNERIA CIVILE AMBIENTALE:

"Il caso studio delle Procuratie Vecchie di Venezia: un esempio di recupero di un bene architettonico vincolato con valutazioni sulla rigidezza di piano"
- Università degli Studi di Padova, Laurea Magistrale in Ingegneria Civile Anno Accademico: 2017/2018
- Autore: Sonia BELLIN
-
Relatore: Prof. Renato Vitaliani Correlatore: Ing. Silvia Colladet
- Motivazione: La tesi viene premiata per aver affrontato un tema di rilevante interesse multidisciplinare in un contesto complesso e articolato come il centro storico di Venezia e la sua area più rappresentativa quale piazza San Marco, ed in particolare per la qualità dell’analisi, per la metodologia utilizzata nell’elaborazione della tesi, la fattibilità del progetto, la sua originalità ed i risultati ottenuti.

Tesi vincitrice per il MACROSETTORE INGEGNERIA DELL’INFORMAZIONE:

"Error propagation analysis in the processing of SAR images for subsidence measurements"
-
Università degli Studi di Padova, Laurea Magistrale in Ingegneria delle Telecomunicazioni Anno Accademico: 2017/2018
- Autore: Paolo TESTOLINA
-
Relatori: Prof. Jordi Mallorqui, Universidad Politecnica de Catalunya; Prof. Giampiero Naletto, Università degli Studi di Padova
- Motivazione: La tesi viene premiata per l’interesse e la rilevanza delle elaborazioni in rapporto agli obiettivi del Premio ed in particolare per la tematica della subsidenza degli insediamenti dell’area veneziana. Di estremo interesse è stata ritenuta la base teorica che supporta metodologicamente sia l’analisi che i risultati ottenuti.

Attribuzione di una MENZIONE SPECIALE per la tesi:

"Tra sviluppo e tutela: progetto per un terminal marittimo a Porto Marghera"
- Università degli Studi di Padova, Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura Anno Accademico: 2017/2018
- Autore: Dario FANTINATO
-
Relatore: Prof. Michelangelo Savino
- Motivazione: alla tesi viene attribuita una menzione speciale per aver affrontato un tema di estrema attualità ed importanza quale la localizzazione di un nuovo terminal per crociere nella laguna di Venezia, ipotizzando di riqualificare un’area relativamente degradata della gronda lagunare, e per aver ben coniugato il terminal Ro-Ro per le autostrade del mare con questo terminal.

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Query Database