NEWSLETTER N° 16/2016

OGGETTO: VISITA TECNICA PRESSO IL CANTIERE DEL PONTE DI RIALTO A VENEZIA.

Nell’ambito del programma di attività tecnico-culturali 2016, il Collegio degli Ingegneri della Provincia di
Venezia promuove, in accordo con l’Ordine e la Fondazione, grazie alla collaborazione del Comune di
Venezia ed alla direzione dell’Impresa esecutrice questa Visita Tecnica.

L’evento, gratuito, è previsto per il giorno 24 giugno p.v. con ritrovo all'esterno dell'assito permanente del
cantiere davanti al Palazzo X Savi.

Il programma prevede:

-  presentazione delle indagini propedeutiche, del progetto e dei monitoraggi;
-  visita guidata al cantiere ed illustrazione degli aspetti del restauro e di quelli strutturali accompagnati dallo strutturista ing. Marascalchi;
-  visita al laboratorio di restauro della pietra in una corte vicina.

La durata della visita è prevista indicativamente in 2 ore.

Sarà necessario dividerci in due gruppi ciascuno di massimo 15 persone: un primo gruppo si troverà alle
ore 15,30 e concluderà intorno alle ore 17,30 un secondo alle ore 17,30 con conclusione prevista intorno
alle ore 19,30.

Seguiranno istruzioni di dettaglio per gli iscritti. L’appartenenza al primo od al secondo gruppo sarà decisa insindacabilmente dal Collegio, tenendo conto di eventuali preferenze espresse dai partecipanti.

Sono stati concessi dall’Ordine 2 crediti formativi quale Visita Tecnica. Per ottenere il riconoscimento dei
crediti formativi è necessaria la presenza all'intera visita.

I posti sono limitati e si potranno accettare al massimo 30 iscrizioni.

La visita è aperta a tutti; in caso di superamento del limite sarà data la precedenza agli Ingegneri iscritti al
Collegio.

L'accettazione dell'adesione da parte del Collegio sarà comunque sempre discrezionale e quindi non
automatica.

Preghiamo gli interessati di dare adesione impegnativa, rispondendo alla presente, al più presto e
comunque entro lunedì 6 giugno p.v., indicando eventuali preferenze.

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Query Database